Un'isola in mezzo all'Arno, l'affascinante idea di Sara Funaro

Un'isola in mezzo all'Arno, l'affascinante idea di Sara Funaro
Pubblicato:
Aggiornato:

di Francesco Samà

Per rilanciare Firenze, e creare nuovi presidi sociali a tutela della cultura e dei cittadini, bisogna avere nuove idee e mente aperta, pensare in grande, perdendo spunto anche da quello che fanno le grandi città nel mondo.

E’ quello che ha fatto la candidata a sindaco di Firenze Sara Funaro,  presentando un'idea innovativa come quella di rilanciare la riva sinistra dell’Arno, un’ idea di sicuro  fascino: la realizzazione di un isola in mezzo all’Arno, per far vivere l’area come nuovo spazio culturale e di socialità.

Un'isola che si dovrebbe sviluppare tra la pescaia di Santa Rosa e il Ponte Vespucci, collegata alle opposte sponde da due passerelle. La struttura sarebbe realizzata in modo da poter essere facilmente smontabile in caso d’allarme piena  e nel periodo invernale.

«Un’isola galleggiante per rendere il nostro fiume ancora più vivo - spiega Funaro -, grazie ad un nuovo spazio aperto e polifunzionale che ospiterà eventi e favorirà aggregazione. Un nuovo luogo dove le persone potranno incontrarsi, un’isola che accoglierà cittadini e turisti per ammirare la città da un altro punto di vista e rendere la riva sinistra ancora più attrattiva».

L’isola dovrebbe essere una sorta di grande teatro/auditorium all’aperto con gli spettacoli facilmente visibili anche dalle sponde: concerti, spettacoli teatralità eventi culturali , questo sono le idee da realizzare sulla nuova isola nel periodo da maggio a settembre. Un'idea non irrealizzabile, ma al contrario come fa notare la candidata sindaca, che ha già un suo sviluppo, in quanto esiste già un progetto presentato da uno studio di architetti; se sarò eletta sindaca - aggiunge Funaro- lo svilupperemo per renderlo attuabile già dal prossimo anno».

Archivio notizie
Maggio 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031