Verso le elezioni - Sì all’Europa, ma con più Italia: la posizione del movimento Centro

Verso le elezioni - Sì all’Europa, ma con più Italia: la posizione del movimento Centro
Pubblicato:
Aggiornato:

di Francesco Samà

Il movimento Centro è nato come un'espressione del cittadino impegnato, con un'attenzione prioritaria verso la città di Firenze. Tuttavia, con le elezioni amministrative di giugno in arrivo, è importante chiarire la nostra visione riguardo all'Europa, nonostante la distinzione netta tra i due tipi di voto.

Per le elezioni amministrative, Centro ha stretto un patto federativo con Sud Chiama Nord, guidato da Laura Castelli e fondato da Cateno De Luca, sindaco di Taormina. Questo patto coinvolge amministratori - non politici - che si dedicano al bene delle istituzioni. Parallelamente, Cateno De Luca ha annunciato la sua lista per le elezioni europee, denominata Libertà, con il supporto di liste civiche presentate ogni giovedì alla Camera dei Deputati. Attualmente, le liste civiche che sostengono Libertà includono il Partito Popolare del Nord guidato dall'ex Ministro leghista Castelli, il movimento per l'Italexit e i Civici, guidati dall'ex Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, presentati di recente.

Nonostante il patto federativo per le amministrative, Centro ha scelto di non essere incluso tra le liste di appoggio a Libertà. Essendo un movimento appena avviato, riteniamo prioritario concentrarci sulle sfide di Firenze. Tuttavia, riteniamo importante esprimere la nostra visione sull'Europa.

Potrebbe sorprendere il fatto che tra le liste di appoggio a Libertà vi sia il movimento per l'Italexit. Alcuni potrebbero interpretare questa associazione come un segnale di euroscetticismo. Tuttavia, è importante sottolineare che il nostro movimento è per un'Europa rinnovata, che rafforzi il principio della cittadinanza e valorizzi le autonomie locali.

Desideriamo un'Europa che ascolti e sostenga i cittadini degli Stati membri anziché imporre direttive prive di senso. Vogliamo promuovere un dialogo più stretto tra l'Unione Europea e i territori locali, creando opportunità di coinvolgimento della società civile. Inoltre, sosteniamo un impegno dell'Europa nella lotta contro la povertà e le disuguaglianze, promuovendo pari opportunità di occupazione per tutti.

In sintesi, pur essendo considerati euroscettici da alcuni, crediamo di essere tra i più convinti sostenitori di un'Europa rinnovata e inclusiva, che ponga al centro i bisogni dei suoi cittadini e promuova la cooperazione internazionale basata su valori condivisi.

*Presidente del Movimento Centro

Archivio notizie
Maggio 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031